I professionisti dell’energia sono fra le figure professionali più ricercate dal mercato del lavoro: dalle aziende manifatturiere a quelle di servizi, dagli studi professionali alle amministrazioni pubbliche.

Alla conclusione del biennio di corso ITS Energy Specialist gli allievi saranno dei veri e proprio specialisti di energie innovative, professionisti di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili, sistemi di efficientamento energetico, tecnologie di monitoraggio 4.0, in grado di gestire progetti di sviluppo energetico.

Le competenze acquisite in soli due anni di corso saranno formalizzate con il diploma di Tecnico Superiore di 5° livello del quadro europeo delle qualifiche EQF European Qualifications Framework, rilasciato dal Ministero dell’Istruzione e riconosciuto a livello nazionale ed europeo. Un titolo che consente un rapido inserimento nel mondo del lavoro, l’accesso a concorsi pubblici e l’eventuale prosecuzione all’università.

La frequenza del corso garantisce inoltre l’ottenimento delle certificazioni fondamentali per i tecnici del settore energetico, con la possibilità di conseguire CFU dai Collegi dei Geometri e dei Periti Industriali:

  • TECNICO CERTIFICATORE ENERGETICO (83 CFP per geometri e periti industriali)
  • CORSO CASACLIMA PER PROGETTISTI (da 17 a 20 CFP)
  • LEED® Green Associate (possibilità di ottenere CFP per Periti Industriali)
  • LEED® AP BD+C (possibilità di ottenere CFP per Periti Industriali);

Ecco alcuni esempi dei ruoli che il profilo Energy Specialist potrà ricoprire e valorizzare in ambito aziendale:

  • Esperto di diagnosi energetica (Certificatore energetico);
  • Esperto per la progettazione e la gestione dei sistemi energetici;
  • Esperto per la gestione e il monitoraggio energetico (data analysis e costing);

Oltre alle aziende manifatturiere, potrebbero essere interessate al profilo anche le aziende del settore Utilities:

  • ESCo – Energy Service Company pubbliche e private;
  • Aziende di gestione/distribuzione energia;
  • Aziende di distribuzione gas;

Ulteriori sbocchi professionali sono legati al settore dei servizi, delle professioni e della pubblica amministrazione:

  • Studi tecnici di ingegneria e architettura;
  • Servizi di consulenza per l’ottimizzazione dei costi;
  • Enti locali, ATER, Consorzi Industriali, Associazioni di categoria.